04/23/2012

L’Innovation Compass: la guida diretta ai prodotti novità della K 2013 a Düsseldorf

Una commissione di esperti al lavoro per sviluppare temi salienti di attualità e creare una matrice di ricerca per espositori e visitatori


Già alla sua prima comparsa ha suscitato molti consensi: l’Innovation Compass della K 2010 si è rivelato uno strumento di successo per dare struttura e rilievo alla marea di nuovi prodotti e processi presentati alla fiera di Düsseldorf. Ora si tratta di definire temi salienti di attualità per la K 2013 e adattare di conseguenza la matrice di ricerca per le innovazioni. Una commissione di esperti – il Circolo per le Innovazioni della K 2013 – ne sta attualmente elaborando le basi.

Circa sei settimane prima dell’avvio della K 2010, l’Innovation Compass è entrato in servizio per la prima volta al portale www.k-online.de. Con l’ausilio di una matrice di ricerca, gli interessati potevano identificare quegli espositori che in settori di applicazione chiaramente definiti presentassero prodotti con significanti miglioramenti o addirittura cambiamenti radicali. Per i visitatori specializzati era così possibile pianificare su misura il soggiorno in fiera e sfruttare dunque nel migliore dei modi il tempo a disposizione per la visita. Il sistema di ricerca è stato integrato con editoriali dedicati ai trend d’avanguardia nei settori delle Materie prime/Materie ausiliarie nonché Macchinari/Attrezzature.

Il Circolo per le Innovazioni della K 2013, che si occupa degli ulteriori sviluppi dell’Innovation Compass, è composto da rappresentanti del Comitato Espositori e della Messe Düsseldorf, così come dal Consiglio Scientifico della manifestazione, costituitosi di recente. Di quest’ultimo fanno parte:
Prof. Dott. Ing. Christian Bonten, Università di Stoccarda
Prof. Dott. Ulrich Giese, Istituto tedesco per la tecnologia della gomma
Prof. Dott. Ing. Christian Hopmann, Università Tecnica RWTH di Aquisgrana
Prof. Ing. Dott. Reinhold W. Lang, Università Johannes Keppler di Linz
Prof. Dott. Dott. h.c. Bernhard Rieger, Università Tecnica di Monaco di Baviera
Prof. Dott. Ing. Alois Schlarb, Università Tecnica di Kaiserslautern
Prof. Dott. Hans-Werner Schmidt, Università di Bayreuth
Prof. Dott. Ing. Johannes Wortberg, Università Duisburg-Essen

Entro la seconda metà del 2012, gli scienziati rispettivamente incaricati determineranno in via definitiva la nuova matrice di ricerca dell’Innovation Compass nonché i temi principali selezionati per l’occasione. I risultati saranno pubblicati sul sito della K 2013, www.k-online.de. Qui si possono visionare già da adesso i curriculum dei membri del Consiglio Scientifico. A partire dall’estate dell’anno prossimo, gli espositori della K 2013 avranno la possibilità di sfruttare l’Innovation Compass. Le aziende, che con i propri prodotti e processi ritengono di poter dare un contributo innovativo ai temi principali predefiniti, potranno esservi inserite e avranno così l’opportunità di dar prova della propria potenzialità. Per i visitatori specializzati della K 2013 i contributi degli espositori saranno visionabili a partire da settembre 2013.