07/15/2010

Maguire Europe Sales Limited

MAGUIRE AUMENTA DI OLTRE IL DOPPIO LA PORTATA DEI DOSATORI GRAVIMETRICI A BASSO COSTO, AMPLIANDO ULTERIORMENTE IL DIVARIO RISPETTO ALLE UNITÀ VOLUMETRICHE COMPLESSE

Il dosatore MGF™ di nuova generazione può essere collegato tramite software Maguire® G2™ a reti di stabilimento tipo quella disponibile per i dosatori gravimetrici a Batch Maguire

TAMWORTH, STAFFORDSHIRE, Regno Unito, 14 luglio 2010. Un modello avanzato di dosatore gravimetrico Maguire® MGF consente una produzione di almeno due volte superiore rispetto al sistema originale, pur mantenendo le stesse dimensioni compatte e offrendo gli stessi vantaggi sostanziali in termini di prezzo rispetto alle unità gravimetriche della concorrenza, secondo quanto ha annunciato in data odierna Maguire Europe. La società presenterà il nuovo dosatore sul mercato mondiale in occasione del salone K 2010 (Padiglione 10, Stand A 26).

Il nuovo sistema MGF, utilizzato per dosare coloranti e additivi nelle macchine di trasformazione della plastica, è azionato da un motore più piccolo rispetto a quelli utilizzati nei modelli precedenti, ma eroga materiale con una portata massima di 36 kg/ora, a fronte dei 13,6 kg dei dosatori precedenti. Il nuovo modello ha lo stesso prezzo dei dosatori volumetrici convenzionali e costa circa il 40% in meno rispetto ai modelli gravimetrici della concorrenza.

È nuova anche la versione per rete che è stata già ampiamente utilizzata con successo da diversi utenti dei dosatori gravimetrici a Batch Maguire®. I controller per i dosatori MGF possono essere messi in rete tramite il software Gravimetric Gateway™ o G2™ di Maguire. Si tratta di un programma che fornisce rapporti completi sull’utilizzo dei materiali, visualizza allarmi da qualsiasi punto della rete, consente l’accesso a macchine specifiche da postazioni remote e monitorizza i livelli delle scorte.

“La maggiore portata dei dosatori MGF aumenta le possibilità di impiego del sistema senza comprometterne la compattezza e l’affidabilità - ha dichiarato Paul Edmondson, direttore generale di Maguire Europe, il quale ha aggiunto - al tempo stesso questo sistema avanzato consente ad un maggior numero di aziende di sfruttare i vantaggi dei dosatori gravimetrici rispetto ai dispositivi volumetrici attualmente più diffusi in questo settore. I dosatori gravimetrici sono semplicemente meno complicati, più facili da utilizzare e più precisi”.

La precisione del dosatore MGF deriva dall’uso di celle di carico per monitorare la perdita di peso dei coloranti in una tramoggia (montata sulla cella di carico) quando il materiale viene alimentato alla macchina operatrice tramite una coclea. Il software del dosatore effettua il campionamento dei dati sui consumi di colorante ogni mezzo secondo e regola automaticamente l’erogazione quando viene rilevato un quantitativo prestabilito di errore cumulativo.

“Reagendo esclusivamente all’errore cumulativo in un periodo di tempo prestabilito, il software proprietario di Maguire si concentra sulle variazioni effettive della capacità, e non su quelle transitorie od anomale provocate da vibrazioni, grumi o picchi - ha dichiarato Edmondson, il quale ha aggiunto - per cui il sistema consente il controllo in tempo reale e un dosaggio coerentemente ed assolutamente uniforme”.

Un video relativo al dosatore MGF mostra il funzionamento della macchina presentandone i vantaggi rispetto ai sistemi della concorrenza.