06/10/2010

Gneuß Kunststofftechnik GmbH

Produrre pellicole soffiate con un’alta quota di riciclato / Il filtro a rotazione di Gneuss migliora la qualità delle pellicole e assicura una costante disponibilità dell’impianto

SFXmagnus in un impianto per pellicole
In particolare nella produzione di pellicole standard per sacchetti per la spazzatura, sacchetti da asporto e plastica retrattile, ma anche per pellicole per alimenti o pellicole igieniche in HDPE, LDPE, LLDPE nonché PVC i prezzi dei materiali ed una produzione senza problemi sono parametri decisivi per un funzionamento economico dell’impianto. Per aumentare la quota di riciclato sempre più lavoratori si affidano ai vantaggi dei sistemi di filtraggio continui di Gneuss Kunststofftechnik GmbH, di Bad Oeynhausen.

Il sistema di filtraggio SFXmagnus è confezionato su misura per l’utilizzo in impianti per pellicole soffiate, e si contraddistingue per una superficie filtrante attiva particolarmente grande, una struttura compatta, una semplicissima manovrabilità ed un eccezionale rapporto qualità/prezzo. "Quando si utilizza un SFXmagnus in un impianto a pellicola soffiata, il tempo di ammortizzazione è di solito inferiore ad un anno, e questo non solo in un impianto nuovo, ma anche in caso di sostituzione di un sistema di filtraggio in un impianto già esistente", sottolinea il Dr.Stephan Gneuss, amministratore.
Attraverso l’utilizzo del sistema di filtraggio, è possibile aumentare la quota di riciclato nella produzione di pellicole soffiate senza perdite di qualità, il che contribuisce in modo decisivo ad una maggiore economicità dell’impianto. Il breve tempo di ammortizzazione è dovuto alle caratteristiche tecniche di SFXmagnus, che come tutti i sistemi di filtraggio Gneuss lavora con la tecnologia rotatoria brevettata: grazie alla sua lavorazione continua, con una pressione costantemente bassa, SFXmagnus migliora la qualità del prodotto garantendo una produzione senza interruzioni. Sono possibili anche cambi filtro senza pause nella produzione, il che garantisce una massima disponibilità dell’impianto. Al contempo il processo costante del filtro, che permette l’utilizzo di alte finezze dei filtri, garantisce un prodotto finito senza rigonfiamenti con minime tolleranze di spessore ed una buona piattezza.

Così ad esempio un fabbricante di pellicole PE a tre strati per sacchetti di plastica, dal momento della conversione dell’impianto su un SFXmagnus, può mescolare al posto del 25% il 45% di riciclato, mantenendo la qualità della pellicola. Un fabbricante di mono-pellicole per imballi ha testato il filtro anche in funzionamento senza interruzioni, e oggi può lavorare fino al 100% di materiale riciclato. "Entrambi i clienti sono assolutamente affascinati dall’enorme disponibilità attuale dell’impianto. Gli impianti funzionano senza problemi per 24 ore al giorno, sette giorni alla settimana, poiché non devono mai essere fermati per un cambio filtro", si rallegra Gneuss per i suoi clienti.