02/04/2013

GRAFE Advanced Polymers GmbH

Sicurezza sul lavoro grazie ai prodotti GRAFE

Blankenhain/Turingia – GRAFE Polymer Technik GmbH è uno dei
partner più innovativi dell’industria trasformatrice della materie plastiche. Alla
FAKUMA l’azienda della Turingia presenta il suo più recente sviluppo: un
Compound ad antistaticità permanente per la produzione di elmetti di sicurezza.
Questo materiale è stato sviluppato tenendo presente la DIN EN 937, poiché
sicurezza e salute dell’uomo hanno massima priorità.
Sicurezza in cantiere innanzi tutto, specialmente nelle aree a rischio di esplosione. L’elmetto è una
delle protezioni più importanti in edilizia ed in lavori di cantiere similari. Secondo DIN EN 397 è
indispensabile l’uso di un elmetto protettivo in tutte quelle attività dove carichi sospesi, pendenti o
comunque in movimento rappresentano un pericolo. Con questa protezione della testa si deve ridurre
al minimo il pericolo, se non eliminarlo del tutto. Inoltre gli elmetti devono resistere alle sollecitazioni
termiche, chimiche ed agli agenti atmosferici. E’ richiesta resistenza a deformazioni sia elastiche che
plastiche. L’elmetto viene esposto a temperature basse (fino a -10°C) come a temperature molto alte
(fino a 50°C), intervallo termico nel quale si devono superare le prove di caduta della sfera e di
penetrazione. Con questo test si verifica la resistenza all’urto o alla penetrazione di oggetti appuntiti o
arrotondati.
Finora i materiali a conducibilità permanente erano disponibili solo in colore nero standard. Gli
elmetti colorati non possedevano la caratteristica di conducibilità, poiché non potevano essere
additivati in modo antistatico. Il nuovo compound PP della Grafe, ad antistaticità permanente
consente di produrre un elmetto conduttivo colorato. Il Compound in PP è disponibile nei colori
brillanti della gamma Colorstat® di GRAFE, come bleu, giallo, bianco, rosso e marrone. Il materiale
è stato sviluppato per articoli di basso peso e può essere corredato in fase di stampaggio ad iniezione
con elementi decorativi. Ad esempio con parti luminescenti, che sono visibili al buio senza necessità
di altre fonti di luce. Non dimentichiamo: un elmetto può salvare una vita.